Riduzione del rischio ingresso corso Strasburgo

Eccoci con la quarta proposta del Comandante Agostinone: in questo caso al fine di ridurre il rischio di incidenti sul tratto terminale di corso Strasburgo verso via Aldo Moro si suggerisce l’inversione del senso di marcia.

di Sergio Agostinone (Num. Giugno 2018)

Corso Strasburgo è una via a ridosso del mare dove insistono diversi negozi. Su di essa anni orsono è stato istituito il divieto di accesso provenendo dal lungomare. Tale divieto, seppur ben segnalato, è rispettato da pochissimi automobilisti che, tranquillamente, si immettono dal mare e si recano nei punti di ristoro e tabaccheria, in essa posizionati.

Penso che tale provvedimento iniziale sia errato e pertanto suggerisco di apportare le seguenti modifiche:

– inversione del senso di marcia su corso Strasburgo nel tratto compreso tra il mare e via Inghilterra;

– istituzione del segnale di Stop all’altezza fine di detto tratto di strada;

– direzione nord/sud ai veicoli che provengono dalla stazione;

– istituzione del senso unico su via Finlandia, con direzione ovest/est;

– istituzione del segnale di Stop all’altezza dell’incrocio della stessa con via Aldo Moro.

Tali provvedimenti creerebbero un naturale senso rotatorio con innegabili vantaggi per la sicurezza di tutte le componenti auto, ciclisti e pedoni che attraversano quel tratto, per le attività commerciali e per la regolazione del traffico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *