Letture estive, Mancuso e l’intelligenza delle piante

Letture estive, Mancuso e l’intelligenza delle piante

di Giuseppe Di Giampietro

 

1.Stefano Mancuso è uno scienziato di fama internazionale (biologo, studioso del mondo vegetale). Dirige un laboratorio di ricerca che opera in Italia e in Giappone, detentore di diversi brevetti, in particolare per una “marine, vegetable farm”, modulo di autosufficienza alimentare galleggiante, in fase operativa.

 

2. Uno scienziato riconosciuto, un guru e divulgatore scientifico, in grado di comunicare con i suoi libri ed i suoi interventi pubblici, l’amore per la natura, la passione per la ricerca e la fiducia nella possibilità del mondo naturale di recuperare anche dalle situazioni più ostili, facendo valere quel “verde brillante” della intelligenza operosa delle piante, anche di fronte alle follie ambientali che la razza umana è venuta preparando. “Le piante potrebbero fare a meno della presenza umana. Gli uomini non potrebbero sopravvivere senza le piante”.

 

3. Due libri di Mancuso, tra i tanti che ha scritto, sono delle letture piacevoli ed emozionanti, anche sotto l’ombrellone o negli afosi pomeriggi dietro le persiane. Pubblicati da Giunti, sono avvincenti come romanzi e stimolanti di curiosità come libri gialli. Entrambi parlano di scienza, ma ricchi di cultura, riferimenti storici e osservazioni sperimentali, riescono a far amare la scienza ed il mondo naturale, come pochi corsi scolastici riescono a fare.

 

4. Uomini che amano le piante, parafrasando il titolo del famoso romanzo di Stieg Larsson, Uomini che odiano le donne, del 2005, racconta le vite e le scoperte di 12 scienziati e intellettuali, che hanno passato la vita a scoprire, disvelare imparare ed amare le meraviglie del mondo vegetale, da Darwin a Leonardo, a Mendel, a Malpighi a Rousseau a Goethe. La narrazione, colta e affascinante, rende la scienza un’avventura ricca di umanità e di spirito. Le vite di questi uomini, avventurose nel loro tempo, sono esempi affascinanti di passione per la scienza, seducenti quasi come le vite taumaturgiche dei santi per la religione. Una lettura educativa e appassionante che può cambiare la visione del lavoro dello scienziato, anche ad un ragazzo svogliato.

 

5. Verde brillante, è un best seller, anche premiato come “Science Book of the Year 2016”, ci dimostrano che, contrariamente ai nostri luoghi comuni (inattivo come un vegetale, vita vegetativa…), le piante sono esseri intelligenti, hanno tutti i sensi degli organismi animali, ed altri in più, sanno comunicare e relazionarsi con gli altri organismi, provano emozioni, ed hanno capacità adattativa ed operative impensabili. Oltre alla narrazione di verità incredibili, il libro comunica un profondo amore per la natura, che deve cominciare con il rispetto e lo studio. Consigliato, per tutti.

 

– S. Mancuso, Uomini che amano le piante. Storie di scienziati del mondo vegetale Giunti 2014, € 16,00

– S. Mancuso, A. Viola, Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale, Giunti 2013, € 16,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *