A Natale tutti più buoni…  

Questo che volge al termine è stato l’anno più difficile e travagliato che l’associazione commercianti abbia mai attraversato dal 2012.

Abbiamo deciso di puntare tutto sulla coesione della categoria e sul dialogo e la collaborazione con imprenditori turistici e pubblica amministrazione per creare quel clima cooperativo indispensabile per proiettare il marchio Montesilvano nel panorama turistico-commerciale, regionale e nazionale. Pensiamo alla Romagna, al Salento e al comprensorio del Garda, ad esempio che grazie al gioco di squadra, riescono a vendere turisticamente il loro territorio tutto compreso “relax, shopping, divertimento e cultura“.

Purtroppo però un grosso limite culturale ha impedito lo sviluppo di tale idea; imprenditori solitari e politici miopi avvezzi al divide et impera hanno osteggiato o forse non capito la portata e si sono rinchiusi nei propri steccati ideologici.

A fronte di tutto questo, non si è mai interrotta la nostra azione di pungolo e al contempo di organizzazione di iniziative rivitalizzanti del territorio e del commercio.

Per la prima volta siamo stati ospiti della redazione de IL CENTRO nel mese di settembre per ampliare un confronto con i nostri amministratori comunali iniziato per questioni legate al decoro del centro città, mesi prima sulle colonne del quotidiano regionale e conclusosi su Il Sorpasso nello scorso numero. A seguito della discussione sono emersi aspetti inediti che ci hanno portato benefici sia economici che comunicativi.

Per la prima volta dopo sei anni abbiamo ottenuto che i costi delle luminarie natalizie siano a carico interamente dell’Amministrazione comunale così da avere un minimo di ristoro per i mancati eventi estivi. Abbiamo ottenuto alcuni eventi nei giorni antecedenti il Natale e forse avremo un mini villaggio nei pressi della pista di pattinaggio sul ghiaccio. Insomma, siamo stati liberi per la prima volta di organizzare iniziative commerciali rivolte alla clientela che frequenta Montesilvano per i propri acquisti.

Un altro aspetto molto positivo è stato quello di fare emergere le reali intenzioni di questa amministrazione nei confronti delle questioni principali riguardanti il centro, ci sono infatti richieste depositate che giacciono da anni nei cassetti del sindaco e dei suoi assessori. Ci riferiamo in particolare:

Alla pulizia dei pali dell’illuminazione pubblica, sudici di qualsivoglia comunicazione abusiva.

Alla delocalizzazione dei cassonetti della raccolta dei rifiuti che traboccano pattume ad ogni ora sui marciapiedi.

Alla pubblicità abusiva e non che invade il centro che si potrebbe arginare attraverso una riorganizzazione del piano insegne (che oggi agevola la grande distribuzione dei comuni limitrofi a discapito del nostro decoro).

Alla sicurezza legata al controllo nelle ore pomeridiane e serali mai effettuata.

Ecco, in merito a queste richieste per anni con la tecnica dello stancheggio, siamo stati portati a spasso, senza alcun rispetto. Per tutto ciò richiesto, dopo quattro anni, finalmente in un articolo pubblicato lo scorso 11 novembre su IL CENTRO, viene ammesso pubblicamente che non sarà fatto nulla e si dovrà aspettare l’insediamento del prossimo consiglio comunale.

Sconcertati delle dichiarazioni in merito, ci siamo chiesti perché in tutti questi anni, nonostante le numerose riunioni, ci abbiano sempre risposto affermativamente, senza alcuna reale volontà di risolvere le criticità e ci stiamo anche chiedendo il perché una amministrazione non punti sul settore economico primario della città. Strani equilibri politici che non riusciremo mai a capire e chi ne ha pagato le conseguenze è stata la nostra categoria e i nostri clienti a discapito di una immagine della città che non fa bene a nessuno.

Certo, non si tratta di una buona notizia ma essendo noi persone concrete riconosciamo almeno che non si tratta di una dichiarazione ipocrita, anche per questo li ringraziamo pubblicamente perché ora sappiamo con certezza che oltre l’ordinario non si andrà; possiamo essere sicuri che gli stessi amministratori se pur si ricandideranno promettendo di cambiare il destino e il volto della città non lo faranno mai perché pur avendone avuta l’opportunità non l’hanno fatto, come tutti coloro che li hanno preceduti.

 Nel cuore di Montesilvano i tuoi acquisti hanno un altro valore!!!

VIENI COMPRA VINCI su ogni acquisto nei negozi aderenti ricevi un biglietto per il concorso a premi fino al 20 gennaio.

Consulta il regolamento completo nei negozi aderenti; sula pagina facebook dell’Associazione Commercianti “Montesilvano nel Cuore “ o sul sito della Confesercenti Pescara: www.confesercentipe.it

  • al primo estratto un buono viaggio x 2 persone
  • al secondo una tv LG
  • al terzo uno smartphone
  • dal 4 al 43 buoni acquisto offerti dai commercianti

Estrazione 4 febbraio c/o Camera Commercio Pescara-Chieti

nel cuore di Montesilvano VIENI COMPRA VINCI!!!

Si ringraziano :

– Paper Plast

– Pasticceria Caffetteria ROMA

– Chiavaroli costruzioni

– Camera commercio Pescara-Chieti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *