Gallerati: delibera di destinazione dell’area in essere

 

Dopo aver intervistato Don Nicola Ielo che ci ha raccontato della delibera licenziata dal sindaco Gallerati per cedere 3.000 mq di terreno alla parrocchia dei Santi Martiri, abbiamo ascoltato Renzo Gallerati sull’episodio.

 

  1. Don Nicola Ielo ci ha raccontato che lei ha portato in chiesa la delibera di cessione del terreno alla chiesa dei Santi Martiri quando era sindaco, lo ricorda?
  2. Certamente come anche per altre chiese di Montesilvano. Fu portata a termine una delibera di destinazione dell’area ad uso di culto.
  3. Don Nicola afferma che non è più riuscito a trovare in Comune la delibera dopo il primo incendio, quando la delibera conservata in sagrestia venne persa come altri documenti. Lo ritiene possibile?
  4. Non credo sia possibile che la delibera si sia volatilizzata, l’istruttore fu del settore urbanistica e dall’albo delle delibere, deve essere quindi possibile rintracciarla.
  5. Ricorda i particolari di quella delibera?
  6. La delibera di destinazione dell’area, ancora in essere, per il diritto di superficie fu approvata dalla Giunta o dal Consiglio, ora non ricordo. Gli intervenienti nel programma edificatorio, proprietari delle aree, erano gli stessi aggiudicatari dei lavori di riqualificazione ex cimitero di Montesilvano colle (in auditorium) e nuova piazzetta “La Colonnetta”. Si doveva realizzare un piano di comparto nel quale era prevista la cessione, ma il comparto non fu mai approvato per il disastro provocato dall’inchiesta ciclone.
  7. Ritiene possibile ora la costruzione della chiesa in quell’area?
  8. Attenzione la CEI non finanzia più interventi con il solo diritto di superficie, è necessaria la proprietà materiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *