5 consigli su come comportarsi in caso di trauma dentale

di Fabio Ciuffolo (num. Giugno 2018)

 

Con l’arrivo dell’estate aumenta il rischio di trauma dentale: finita la scuola, i bambini trascorrono più tempo all’aria aperta giocando con i pattini, andando in bicicletta o correndo sulla spiaggia e hanno così più possibilità di cadere.

Sono infatti in aumento i traumi dentali che interessano soprattutto i bambini, anche se resta sempre la nostra casa il luogo con i maggiori rischi.

Oggi ti diamo 5 consigli su come comportarsi in caso di trauma dentale.

  1. Calma il bambino.

Per prima cosa cerca di tranquillizzare il tuo bambino, mantenendo la calma e rassicurandolo che tutto andrà bene.

  1. Se il bambino ha perso l’intero dente, trovalo subito!

Se a causa del trauma è avvenuta l’avulsione del dente, cerca di recuperarlo e conservalo in un contenitore, ricoprendolo con il latte o la saliva.

  1. Chiama il tuo dentista.

Contatta il prima possibile, entro le prime ore dall’incidente, il tuo dentista: una volta in studio, porta il dente avulso, che potrebbe essere reimpiantato con buone possibilità di recupero.

  1. Se il dente del tuo bambino si è solo spezzato, mettiti alla ricerca della parte mancante!

Se il dente è semplicemente fratturato, cerca di recuperare il frammento e conservalo come nel caso di avulsione, in maniera che il tuo dentista potrà ricostruire il dente.

  1. Segui le indicazioni del dentista anche a casa.

Una volta superata l’urgenza, si dovrà mantenere un’ottima igiene, seguire una dieta morbida per le prime settimane, limitare le abitudini viziate (ciuccio, dito e suzione di oggetti). Il dentista deciderà la terapia topica e sistemica da seguire e le visite di controllo successive.

Ricordati che durante la guarigione potrebbero manifestarsi altri sintomi come gonfiore, dolore, piccole fistole, mobilità e cambiamenti cromatici del dente.

Ora sei pronto all’emergenza, ma la prevenzione rimane sempre la migliore cura: evita quindi che il tuo bambino faccia giochi pericolosi; fagli usare paradenti e caschetti per protezione mentre pratica attività ludiche o sportive, e fallo controllare dal dentista per valutare se ci sono particolari fattori di rischio, come i denti sporgenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *