Chi usa troppo i social network si sente isolato. Alcune strategie per ridurne l’uso

di Serena Fugazzi

 

Uno studio pubblicato sull’ “American Journal of Preventive Medicine” suggerisce che, più tempo un giovane adulto utilizza i social network, più è probabile che si senta socialmente isolato dagli altri.

 

L’uso frequente dei social network sembra generare maggiore isolamento sociale nella vita reale. È’ quanto emerge da uno studio statunitense basato su un campione di giovani adulti. Il risultato sembra mettere in discussione il primo obiettivo dichiarato dalla maggior parte dei social: aumentare le interazioni sociali tra le persone.

 

La ricerca ha coinvolto 1.787 persone di età compresa fra i 19 e i 32 anni, alle quali è stato chiesto di descrivere le proprie abitudini di utilizzo delle piattaforme social, come Facebook o You tube.

Secondo la ricerca, le persone che spendono oltre due ore al giorno su queste piattaforme avrebbero il doppio delle probabilità di percepire isolamento sociale rispetto agli utenti che non superano la mezz’ora al giorno.

Le persone che visitano i social almeno 58 volte nell’arco della settimana presentano, invece, un rischio di isolamento sociale percepito ben tre volte superiore rispetto a chi si ferma alle 9 visite settimanali.

 

“Questo è un argomento importante da studiare perché i problemi di salute mentale e isolamento sociale sono a livelli epidemici tra i giovani adulti”, ha detto l’autore principale della ricerca, Brian A. Primack. “Siamo intrinsecamente creature sociali, ma la vita moderna tende a dividere, invece di riunirci. Anche se può sembrare che i social media offrano opportunità per riempire quel vuoto sociale, penso che questo studio suggerisca che potrebbero non essere la soluzione che la gente sperava”.

 

Se anche tu, pensi di passare più tempo di quanto vorresti sui social network, forse, potrebbe tornarti utile mettere in pratica alcuni degli accorgimenti che ti suggerisco di seguito:

 

  1. Fissa degli spazi in cui dedicarti al tuo smartphone, per esempio per 20 minuti ogni 3 ore, evitando l’utilizzo fuori da questi momenti da te programmati.

 

  1. Quando arriva una notifica impegnati a rimandarne la visualizzazione di 15 minuti.

 

  1. Se vai in ansia quando, per sbaglio, dimentichi lo smartphone a casa, prova ad aumentare il tuo livello di tolleranza a questi errori, pianificandoli di proposito.

 

  1. Prova a disistallare le app che facilitano l’accesso alle piattaforme, come per esempio l’app di Facebook: aumentando i passaggi di accesso ai social si elimina l’immediatezza e diminuisce il piacere di connettersi.

 

  1. Prova a spegnere il cellulare in alcuni momenti della giornata: per esempio durante la cena, quando esci con i tuoi amici o in palestra.

 

  1. Concediti ogni giorno un’attività piacevole, come una passeggiata, un caffè con un amico, un hobby.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *