SBRICIOLATA ALLA CREMA CON COMPOSTA DI PERE

LE GUSTOSE RICETTE TRADIZIONALI

di Gianna Nora Sersipe

Una delle nostre lettrici ci ha chiesto di pubblicare una ricetta di un dolce che possa essere consumato senza problemi da chi soffre di celiachia. La celiachia è un’infiammazione cronica dell’intestino tenue, scatenata dall’ingestione di glutine. Il glutine è la frazione proteica di alcuni cereali quali frumento, orzo e segale. La dieta priva di glutine è l’unica terapia disponibile per la celiachia. Rivisiterò oggi in modo appropriato, per questa patologia, un dolce che mia madre spesso preparava in tutto l’arco dell’anno, accompagnato da composte di frutti tipici stagionali nel periodo in cui giungevano a maturazione.

Le colazioni e le merende a base di crostate con composta di frutta erano da noi ragazzi gradite, ma ancora di più lo erano quelle a base di sbriciolata di crema accompagnata da una composta di frutta.

Le farine naturalmente senza glutine possono essere soggette a contaminazione durante la lavorazione e il confezionamento. Assicuratevi che sulla confezione vi sia il simbolo della spiga barrata o della dicitura “senza glutine”.

SBRICIOLATA ALLA CREMA CON COMPOSTA DI PERE

Ingredienti per la pasta frolla:

  • gr. 400/500 Farina senza glutine
  • 2 uova
  • gr. 130/150 burro
  • gr.120 zucchero
  • gr. 6 di lievito vanigliato in polvere per dolci senza glutine
  • due cucchiai di liquore limoncello
  • una bacca di vaniglia (preferibile alla polvere perché potrebbe contenere tracce di glutine)
  • un pizzico di sale
  • uno stampo a cerchio apribile di cm.26
  • carta da forno.

Preparazione

*Mettete la farina in una terrina insieme allo zucchero, al lievito, a un pizzico di sale e unite il burro freddo fatto a pezzettini. Manipolate bene con le dita e versate sul composto, poco alla volta, le uova battute con il liquore. Impastate il tutto sfregando il composto tra le mani fino a ottenere una pasta non omogenea, granulosa che sbriciolerete con le dita.

*In uno stampo a cerchio apribile di circa cm.26 di diametro, foderata con della carta da forno bagnata in acqua, trasferite metà dell’impasto sbriciolato, versate sopra lo strato di pasta così ottenuto tutta la crema (tiepida) precedentemente preparata.

*Ricoprite con il restante impasto sbriciolato l’intera superficie senza lasciare spazi vuoti.

*Cuocete in forno ventilato, preriscaldato, a 170/180 gradi per 30 minuti circa; sfornate il dolce e lasciatelo raffreddare completamente prima di trasferirlo in un piatto da portata. Servite le porzioni di sbriciolata accompagnandola con della composta di frutta precedentemente preparata e raffreddata.

Ingredienti per la crema pasticciera:

  • ml.500 di latte intero
  • due uova (o tre tuorli)
  • gr.200 zucchero
  • due cucchiai di farina senza glutine
  • una stecca di cannella
  • buccia di limone.

Preparazione

*In un tegame dal fondo spesso versate il latte unite la stecca di cannella e un ricciolo di buccia (la parte gialla) di limone. Portate tutto a sfiorare il bollore.

*A parte in una ciotola versate le uova, sbattetele velocemente con le fruste insieme allo zucchero. Quando il composto si sarà amalgamato versatevi la farina setacciandola con un passino, mescolate bene.

*Ora eliminate dal tegame con il latte la stecca di cannella, la buccia del limone e l’eventuale pellicola di panna in superficie. Prelevate un mestolo di latte e aggiungetelo lentamente al composto di uova e zucchero e stemperate con la frusta. Così stemperato versate il composto nel tegame con il latte e lasciate addensare a fuoco dolce mescolando continuamente con la frusta. Proseguite nella cottura senza smettere di mescolare finché la crema non si sarà addensata.

Fate raffreddare e, tiepida, la verserete sulla sbriciolata.

Ingredienti per la composta:

  • gr.300 di pere Kaiser sbucciate
  • tre cucchiai di zucchero
  • gr.100 acqua
  • gr. 50 vino passito.

Preparazione

*Mettete in un pentolino le pere tagliate a pezzettini, lo zucchero, l’acqua e il vino; fate cuocere a fuoco dolce, schiacciandole con una forchetta fino a ridurle a una consistenza cremosa. Fate raffreddare e riponete in frigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *