ATTENTI AI LADRI

ATTENTI AI LADRI

ricevuta via mail da Nicola Palmieri

 

Lo racconto per far sì che altri non hanno a soffrire quello che ho vissuto in questi giorni ed ancora con strascichi ….

Se trovate la ruota della vostra macchina a terra bucata o (meglio tagliata) nel parcheggio del supermercato attenzione vi stanno rubando il borsello.

Racconto dell’accaduto e difficoltà reale nel risolvere la disgrazia.

Siamo alle ore tredici e dieci circa e sono appena uscito dal supermercato con la spesa sulle mani e arrivando alla macchina ho visto che la ruota anteriore destra era a terra. Ho messo la spesa dentro la vettura (Vito Kombi Mercedes 9 posti per la mia famiglia numerosa) ed il borsello sul sedile avanti al posto di guida ed ho telefonato alla moglie per farla venire in aiuto visto che era l’orario di scuola ed i ragazzi uscivano. Mentre chiedevo ad alcuni conoscenti di aiutarmi per l’eventuale cambio con la ruota di scorta è successo che il fraudolento ladro si è impossessato del borsello ed è andato direttamente alle banche ed alla Posta per impossessarsi dei miei soldi. Non potevo telefonare (il telefono era nel borsello) per bloccare il bancomat non potevo andare perché la macchina era a terra con la gomma tagliata e solo con l’arrivo della moglie che era fuori casa abbiamo fatto una corsa per arrivare alla banca BNL Ag 2 di Via Marconi, erano le 14,30 passate quando abbiamo potuto bloccare le carte.

Purtroppo ci sono state delle transazioni a mio danno fraudolenti negli orari riportati tutte prima delle 14,00.

Non sono il solo malcapitato perché questi episodi si sono verificati anche nei vicini supermercati in genere hanno fatto colpi da Lanciano, Francavilla, Chieti scalo, Città S. Angelo, Pescara.

 

Risposta del direttore: Caro Nicola, purtroppo il suo racconto è uno dei tanti analoghi che ho personalmente intercettato di recente. Forse che i ladri non posseggono più l’inventiva per adeguarsi alla vittima come raccontato nel caso del mitico Lupin, ma sono solo in grado di ripetere in modo seriale lo stesso tranello ai danni dei malcapitati? Anche i ladri omologati allo stesso cliché. Niente più genialità, solo copia incolla. Che tristezza! Se posso dare un consiglio ai lettori, raccomando di stare sempre in campana, non solo al parcheggio del supermercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *