Petizione “fermiamo lo scempio a Villa Canonico – Villa Verrocchio”

PETIZIONEGli abitanti dei quartieri a mare compresi tra Viale Europa a Nord, Via Piomba a Sud, Strada Parco ad ovest e Viale Aldo Moro ad est chiedono di interrompere la sostituzione edilizia in corso di case ad uno due piani con palazzine fino a sette piani.

I quartieri in questione soffrono già di strade senza marciapiedi, carenza di parcheggi, mancanza di zone a verde e assenza totale di piste ciclabili e gli interventi appena realizzati ed in corso di realizzazione in Via Liguria, Via Calabria, Via Venezia Giulia, Via Lazio, Via Chieti e Via Romagna non prevedono alcun ristoro della situazione già deficitaria in termini di spazi pubblici. A peggiorare la già deficitaria situazione gli interventi realizzati hanno sostituito edifici preesistenti di 1-3 nuclei familiari con palazzine da 14 nuclei.

Via Calabria e Via Romagna viste da Piazza Padre Pio
Via Calabria e Via Romagna viste da Piazza Padre Pio

Se la situazione preesistente era oggettivamente difficile, con gli interventi in essere la vivibilità dei quartieri si sta rapidamente deteriorando.

Il tessuto edilizio prossimo alle palazzine degli ultimi interventi è fortemente penalizzato in quanto privato di soleggiamento ed arieggiamento per larga parte della giornata.

Via Romagna, abitazione preesistente e "nuova palazzina"
Via Venezia Giulia, abitazione preesistente e “nuova palazzina”

È in atto una corsa alla sostituzione del patrimonio edilizio per aumentare a dismisura i metri cubi su metro quadro, ma alla vivibilità dei quartieri poniamo sufficiente attenzione?

Firmiamo la presente petizione per chiedere una sana riflessione su quanto sta accadendo, invitando tutti i Montesilvanesi a visitare Via Liguria, Via Calabria, Via Venezia Giulia e Via Romagna per vedere e comprendere la richiesta dei firmatari di fermare tale sostituzione. La sostituzione è accettabile ma solo se non danneggia i diritti degli edifici preesistenti e se ristora i quartieri degli standard urbanistici necessari.

Leggi l’informativa sul TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI concessi ai fini della PETIZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *